Eloisa Betti

Istituzione di affiliazione/appartenenza:  Dipartimento di Discipline Storiche, antropologiche e geografiche (Università di Bologna)
Età: 31
Professione: Assegnista di ricerca

Principali attività passate in tema di storia del lavoro:
- 2004: laurea in Storia contemporanea, Università di Bologna: tesi in Storia del lavoro dal titolo “I mutamenti nei rapporti di lavoro in Italia dalla crisi degli anni ’70 alla flessibilità” (relatore Ignazio Masulli).
- 2006 a oggi: cultrice della materia in Storia del lavoro presso il Dipartimento di Discipline Storiche, antropologiche e geografiche dell’Università di Bologna.
- 2008/2010: Network di eccellenza CLIOHRES.net, gruppo di lavoro tematico “Lavoro, genere e società”.
- 2011: dottorato di ricerca in Storia d’Europa: tesi dal titolo “Donne e precarietà del lavoro nell’industria Bolognese dagli anni Cinquanta alla crisi degli anni Settanta”.
- 2011/2012: progetto di ricerca interdisciplinare “Precarious work and social rights” finanziato dalla Commissione Europea DG “Employment, Social Affairs and Inclusion”.
Tra le relazioni inerenti la storia del lavoro:
-La storiografia sul lavoro femminile e l’utilizzo delle fonti statistiche. Intervento presentato a Cantieri di Storia VI – SISSCO (Forlì, 22-24 settembre 2011);
-UDI e lavoro: un racconto storico. Intervento presentato all’Anteprima del XV Congresso Nazionale dell’UDI dal titolo “Libere di lavorare. Il lavoro delle donne: l’UDI rilegge la sua storia in prospettiva futura” (Bologna, 15 ottobre 2011);
-Per una genealogia storica della precarietà. Le lavoratrici dell’industria bolognese tra anni ’50 e ’60. Intervento presentato al Seminario di storia e scienze sociali “Ascoltare il lavoro 2012. Voci di crisi. Ieri e oggi, vicino e lontano” (Venezia, 23-24 magio 2012);
-Eugenics and labour legislation on women’s work in the first half of XX century Italy: preliminary considerations”. Intervento presentato alla conferenza triennale della SIDES “Population, environment, health” (Alghero 24-26 september 2012).
Organizzazione di iniziative storico-culturali e mostre fotografiche sulla storia del lavoro femminile a Bologna.

Pubblicazioni principali:
- Donne e precarietà del lavoro in Italia: alcune serie di dati significativi, in I. Masulli (a cura di), Precarietà del lavoro e società precaria nell’Europa contemporanea, Carocci, Roma, 2004.
- The Image of Precarious Employment in Statistical Sources: the Italian Case, in Y.Yannitsiotis, D. Lampropoulou, C. Salvaterra (a cura di), Rethorics of Work, Plus Pisa University Press, Pisa, 2008.
- Women’s Working Conditions and Job Precariousness in Historical Perspective. The Case of Italian Industry during the Economic Boom (1958-1963), in I. Agárdi, B. Waaldijk, C. Salvaterra (a cura di), Making Sense, Crafting History: Practices of Producing Historical Meaning, Plus Pisa University Press, Pisa, 2010.

Pubblicazioni recenti:
- Il lavoro femminile nell’industria italiana. Gli anni del boom economico, «Storicamente», 6 (2010), www.storicamente.org/05_studi_ricerche/summerschool/lavoro_femminile_donne.htm
- Assetti produttivi, condizioni di lavoro e contrattazione aziendale nell’industria bolognese, in L. Baldissara, A. Pepe (a cura di), Operai e sindacato a Bologna. L’esperienza di Claudio Sabattini (1968-1872), Ediesse, Roma, 2010.
- Donne e diritti del lavoro tra ricostruzione e anni ’50. L’esperienza bolognese, in M. P. Casalena (a cura di), Luoghi d’Europa. Spazio, genere, memoria, Edizioni Quaderni di Storicamente, Bologna, 2011.

Attività in corso:
Dal febbraio 2012 è titolare di un assegno di ricerca dal titolo “Donne, lavoro, diritti e politiche di genere a Bologna 1945-1992”, presso il Dipartimento di Discipline storiche, antropologiche e geografiche (Università di Bologna).

Ricerche in corso:
- Progetto di ricerca “Senza giusta causa. Le donne licenziate per rappresaglia politico-sindacale a Bologna 
negli anni ’50” promosso dalla Camera del Lavoro di Bologna, dallo SPI-CGIL e dall’UDI di Bologna in collaborazione con la Fondazione Gramsci Emilia-Romagna e l’Archivio storico della Camera del lavoro di Bologna.
- Gruppo di lavoro istituito nell’ambito del progetto di ricerca “Profili biografici di sindacaliste emiliano-romagnole”, promosso dalla Fondazione Argentina Bonetti Altobelli e diretto dalla prof.ssa Fiorenza Tarozzi.