Frontiere e lavoratori migranti tra Messico e Stati Uniti (1835-1964) - Società Italiana di Storia del Lavoro

Dettaglio

29.04.2018
Categoria: Libri

Frontiere e lavoratori migranti tra Messico e Stati Uniti (1835-1964)


Il libro di Claudia Bernardi, ricercatrice presso l'Università di Roma Tre, esplora lo spazio di frontiera tra Messico e Stati Uniti tra la fine della Texas Revolution e la conclusione del Programa bracero (1942-64) avviato da FDR: protagonista è appunto il bracero, il lavoratore migrante che si genera in un intreccio di circolazioni e confini, espulsioni e tentativi di popolamento, deportazioni e rimpatri, linea del colore e disciplinamento.

Claudia Bernardi, Una storia di confine. Frontiere e lavoratori migranti tra Messico e Stati Uniti (1836-1964), Carocci 2018, 214 pp. Indice e introduzione del volume sono disponibili su academia.edu (https://www.academia.edu/36475061/Una_storia_di_confine._Frontiere_e_lavoratori_migranti_tra_Messico_e_Stati_Uniti_1836-1964_)