Dettaglio Notizia

15.04.2018
Categoria: Riviste

«La Critique Sociale» (1931-1934) è online


Grazie alla meticolosità e all'impegno della Biblioteca Gino Bianco di Forlì, da oggi sarà possibile trovare sul sito http://www.bibliotecaginobianco.it/ la collezione completa de «La Critique Sociale» (1931-1934), la rivista promossa dal Cercle Communiste Démocratique che radunò intellettuali e comunisti dissidenti. Tra gli autori, oltre a Georges Bataille, Lucien Laurat, Michel Leiris, Raymond Queneau e Simon Weil, figura anche Boris Souvarine, che dopo essere stato espulso dal Partito comunista francese e dall'Internazionale (1926) divenne direttore del periodico. 

All'interno di un più ampio lavoro di memoria sul 1968, inoltre, la Biblioteca Gino Bianco si sta impegnando anche nella digitalizzazione del settimanale «Lotta Continua» e della rivista «Quindici», mensile fondato nel 1967 da alcuni membri del Gruppo 63.