Gruppi di lavoro

I gruppi di lavoro vogliono favorire il confronto e la collaborazione tra i soci, allo scopo di avviare ricerche, organizzare momenti di dibattito (convegni, workshops, seminari), elaborare pubblicazioni, anche con il sostegno della Società.

I gruppi di lavoro sono aperti, contatta il coordinatore se vuoi essere informato sulle attività o partecipare attivamente con idee e proposte!

 

Non c'è un gruppo di lavoro che si occupa dei tuoi temi? Crealo!

Sfoglia l'elenco dei soci e se non sai come contattare colleghi che potrebbero essere interessati scrivi a storialavoro@gmail.com per avere gli indirizzi! La segreteria è sempre a disposizione anche per altri consigli o indicazioni su come costruire e sostenere i gruppi di lavoro!

 

Per vedere come procedono le attività dei gruppi di lavoro, clicca a fianco sul gruppo di lavoro che ti interessa! -->

 

Contatti per i gruppi di lavoro:

 

Ambiente, salute e lavoro

(referente Pietro Causarano)

Fonti e Archivi

(referenti Marica Tolomelli e Michele Nani )

International Labour Organization

(referente Stefano Gallo)

Lavoro e lavoratori rurali

(referente Giulio Ongaro)

Lavoro libero e non libero

(referente Giulia Bonazza)

Storia del mutualismo, del sindacalismo e del cooperativismo

(referente Maria Grazia Meriggi)

Storicizzare la precarietà

(referente: Nicoletta Rolla e Omar Salani Favaro)


 

Come operano i nostri gruppi di lavoro?

Dallo Statuto SISLav:

«Art. 13: Sezioni, commissioni, gruppi di lavoro

L’assemblea dei soci può costituire sezioni tematiche, o gruppi di lavoro, formati da almeno 8 membri, interessati a seguire un particolare aspetto delle finalità sociali e ad avviare azioni conseguenti.
I gruppi di lavoro possono essere espressi direttamente dall’Assemblea dei soci, e da essa ratificati. Negli intervalli fra le convocazioni dell’Assemblea, durante l’anno sociale, i gruppi di lavoro si possono costituire, previa approvazione del Consiglio Direttivo, per essere ratificati dalla successiva Assemblea.
I gruppi di lavoro agiscono in autonomia, informano il Consiglio Direttivo della loro attività, e si confrontano con le competenze del Segretario coordinatore.
L’informazione sull’attività dei gruppi di lavoro fa parte integrante della relazione sulla vita dell’Associazione che il Presidente presenta annualmente all’Assemblea dei soci».