Dettaglio notizia

Giornata di studi Sislav-AFHMT "Lavorare a domicilio : dai chambrelans al telelavoro" (Roma, 5-6 luglio 2019)

|   SISLav

l'Ecole Française de Rome ospiterà il 5-6 luglio la giornata di studi AFHMT e SISLav, il primo di un programma di incontri comuni delle due società che si svolgerà nel corso del 2019 e 2020, con l’obiettivo di aprire un confronto storiografico e stimolare la collaborazione fra i soci delle due associazioni.

La giornata è dedicata al lavoro a domicilio nel lungo periodo, dal medioevo a oggi, con il titolo: Travailler à domicile : des chambrelans au télétravail / Lavorare a domicilio : dai chambrelans al telelavoro.

Negli ultimi decenni le rapide trasformazioni dell’economia e della società, legate in particolare ai nuovi mezzi di comunicazione e informatici (internet e telecomunicazione), hanno contribuito a riconfigurare luoghi, spazi e rapporti di lavoro. Questo processo ha riguardato non solo i laboratori esterni delle ormai famigliari imprese « a rete », ma anche le aziende più « centralizzate », pubbliche o private, grazie al così detto « telelavoro » o al lavoro “agile”. Se l’utilizzo degli strumenti telematici è ovviamente una novità nel panorama attuale, alcuni dei problemi legati all’organizzazione del lavoro, al controllo sul lavoro, alle figure coinvolte e alle ricadute in termini di remunerazione e occupazione hanno certamente una lunga durata storica che richiama le forme di lavoro « a domicilio » che ha caratterizzato le economie europee ed extraeuropee quantomeno fin dal basso-medioevo. Avviare un’analisi storica su questo fenomeno significa osservare i sistemi economici e sociali nei quali il lavoro a domicilio si è diffuso, valutando le conseguenze in termini di azioni individuali e collettive dei lavoratori e delle lavoratrici. Tre sono gli assi di ricerca all’interno dei quali si può svolgere una riflessione sul lavoro a domicilio.

L'incontro si svolgerà a Roma, presso l'Ecole Française de Rome, Piazza Navone 62, Salle de séminaires.

La giornata prevede la presentazione molto breve di paper preparati dagli autori e inviati ai partecipanti prima dell'incontro, lasciando ampio spazio alla discussione.

Chi è interessato a partecipare è quindi invitato a contattare la segreteria della società all'indirizzo storialavoro@gmail.com per iscriversi e per ricevere i testi

In allegato la locandina e il programma del seminario per conoscenza e diffusione.

Di seguito il programma delle giornate

 

Travailler à domicile : des chambrelans au télétravail/
Lavorare a domicilio : dai chambrelans al telelavoro

 
Giornata di studi/Journées d’études 5-6 juillet, Roma
Association Française d’Histoire des Mondes du Travail-SocietàItaliana di Storia del Lavoro-École française de Rome
École française de Rome, Piazza Navona, 62
Salle de séminaires

 

Vendredi après-midi / Venerdì pomeriggio 

13h30 : accueil des participants / accoglienza dei partecipanti
14h-14h20: Introduction/introduzione (Corine Maitte/Andrea Caracausi)

14h30-17h00:Le travail à domicile, pourquoi ? / Perché il lavoro a domicilio?

Thomas Roy, Le travail à domicileà Dijon, XIVe-XVe siècle
Didier Terrier, Survivance ou atout-maître ? Le tissage à domicile au sortir de la première industrialisation
Liviana Gazzetta, Organizzare e controllare. L’azione cattolica femminile veneta e il lavoro a domicilio nel primo dopoguerra
Federico Morgagni, Fra frammentazione produttiva e mobilitazione di massa: il lavoro a domicilioa Forlì nella crisi dei primi anni ’70

Discussion animée par/ discussione animata da: Matthieu Scherman et Marica Tolomelli

17h: pause

17h30-19h : Qui travaille à domicile ? / Chi lavora a domicilio?

Sandra Burchi, Lavorare da casa in tempo di precarietà. Donne, nuove professioni e spazi di lavoro
Anna Badino,Lavoro a domicilio e processo migratorio: strategie individuali e familiari in ambiente urbano (1960-1970)

Discussion animée par/ discussione animata da: Alessandra Pescarolo et Xavier Vigna

Sabato mattina

9h30-11h40 : Controllo e supervisione del lavoro a domicilio. Un’agency solo individuale? / Contrôle et supervision du travail à domicile. Une agency seulement individuelle ?

Guillaume Foutrier, Les fabricants de Rouen et le travail à domicile au XVIIIe siècle
Renaud Seyfried, Une forme de conflictualité propre au travail à domicile dans les manufactures textiles :Les « vols d’échets» et leur répression dans la draperie rémoise au XVIIIe siècle
Camille Fauroux, Le travail à domicile des migrants de Turquie dans le quartier du Sentier à Paris dans les années 1970 et 1980

Discussion animée par/ discussione animata da : Nicoletta Rolla et Nicolas Hatzfeld

11h40-12h : Conclusions/conclusioni : Andrea Caracausi, Corine Maitte

12h: fin du séminaire/ fine dei lavori

Indietro